• Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
anestesia endovenosa

La maniera più semplice per indurre l’incoscienza è la somministrazione di un farmaco anestetico per endovena. L’anestesia può però essere mantenuta anche con un farmaco endovenoso come il propofol, eventualmente coadiuvato da un oppioide, sempre per via endovenosa, come il fentanil. Moderne tecniche computerizzate, che considerano la farmacocinetica dei due farmaci nel cane, permettono di calcolare la loro concentrazione nel sangue e nel cervello, così da ottimizzare la loro infusione. Questa tecnica è chiamata target control infusion (TCI).

anestesia endovenosa
anestesia endovenosa
Share by: