• Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
Rinoscopia

La colonscopia rappresenta una procedura relativamente semplice sia nel cane che nel gatto, tuttavia, onde evitare risultati fuorvianti, essa richiede un’opportuna preparazione del paziente (Per la colonscopia viene richiesto un digiuno da cibo della durata di 36 ore e l’esecuzione presso il veterinario curante di 2 clismi, effettuati a distanza di 12 ore l’uno dall’altro, nella giornata antecedente l’indagine). Le indicazioni per la colonscopia includono ematochezia (sangue vivo nelle feci), muco nelle feci, tenesmo rettale (atteggiamento di defecazione prolungato oltre il tempo della defecazione), dischezia (defecazione irregolare), costipazione e, soprattutto nel gatto, vomito cronico. Infine, esattamente come l’endoscopia del tratto gastrointestinale superiore, la colonscopia si completa nell’esecuzione di prelievi di tessuto finalizzato all’indagine istologica, nonché nella possibilità di rimuovere, mediante pinze apposite, neoformazioni polipoidi.

Endoscopia del colon discendente

Immagine endoscopica del colon discendente

Endoscopia endoscopica del colon trasverso

Immagine endoscopica del colon trasverso

Share by: